LA TORRE DI LAVELLO

Torre di Lavello
Torre di Lavello
La Torre di Lavello si trova nel pieno centro storico di Tuscania, nel quartiere di Poggio, e si erge maestosa accanto ad un bellissimo parco.
La torre prende il nome da Angelo o Agnolo da Lavello, detto Tartaglia, brillante capitano di ventura, figlio naturale del principe di Taranto e signore di Lavello, Raimondo Del Balzo Orsini (Lavello, per chi non lo sapesse, è un comune della provincia di Potenza, in Basilicata, gemellato appunto col nostro Comune).
Egli nacque nel 1350 e morì nel 1421 e passò alla storia come uno dei soldati mercenari più forti nel periodo delle Compagnie di Ventura.
Creò un suo proprio feudo a Tuscania, detta anticamente Toscanella, e vi si stabilì per otto anni, durante i quali fece realizzare molte opere pubbliche, come il rinforzo delle mura civiche, ma soprattutto creò la propria rocca con al centro il palazzo di famiglia. Di quelle costruzioni ne restano segni evidenti presso il quartiere di Poggio: nella toponomastica, nelle insegne che troviamo in varie costruzioni e in particolare nella torre che ancora porta il suo nome.
Angelo o Agnolo da Lavello detto Tartaglia
Angelo da Lavello detto Tartaglia
Parco Tor di Lavello – Tuscania

 

Precedente LA NECROPOLI ETRUSCA DI PIAN DI MOLA Successivo SAGRA DELLE FRITTELLE