COSA VISITARE A TUSCANIA: I 10 POSTI DA NON PERDERE

 

 TUSCANIA COSA VEDERE: I 10 POSTI DA NON PERDERE

cellulite3

1) LA BASILICA DI SAN PIETRO

 

San Pietro - TuscaniaSorge sul colle dell’antica acropoli, circondata da due torri medievali e dal palazzo episcopale. Alcuni dei punti principali della Chiesa sono: il rosone, con i simboli dei quattro evangelisti; il portale centrale, che conserva la decorazione a mosaico. All’interno della chiesa , invece, sono di notevole rilievo, tra le altre cose, il pavimento cosmatesco che copre quasi tutta la navata centrale ed il presbiterio, e la cripta formata da 28 colonne. Per approfondire notizie sulla Chiesa di San Pietro clicca qui.


2) LA CHIESA DI SANTA MARIA MAGGIORE

Santa Maria Maggiore Tuscania

Si trova ai piedi del colle di San Pietro e la sua costruzione iniziò nel lontano VII secolo d.C. in una posizione strategica, essendo situata in un passaggio obbligato per i viandanti. Anche qui, come nella Chiesa di San Pietro, il rosone è contornato dai simboli dei quattro Evangelisti. L’interno è diviso in tre navate e l’abside è affrescata completamente da una scena del giudizio universale. Di notevole interesse sono anche la vasca battesimale, posta su tre gradini, e il pulpito. Per approfondire clicca qui.


3) PARCO TOR DI LAVELLO

Parco Tor di Lavello Tuscania 4

Il Parco Tor di Lavello si trova nel centro storico, ai piedi della Torre di Lavello . Qui è possibile passeggiare e rilassarsi stando immersi nel verde e godendo di uno stupendo panorama sulla valle e sul Colle di San Pietro. Al suo interno, inoltre, si trova una meridiana e un piccolo anfiteatro. E’ un luogo di ritrovo dei cittadini tuscanesi in ogni periodo dell’anno ma soprattutto durante la bella stagione.


4) MUSEO ARCHEOLOGICO

Fuori le mura, in cima da una salita, si trova la chiesa di S. Maria del Riposo, ricca di pitture cinquecentesche, affiancata all’ex convento francescano che ora è sede del Museo Nazionale Etrusco.
Vi si possono trovare  i reperti di tombe etrusche delle varie necropoli tuscanesi (Madonna dell’Olivo e Carcarello, Pian di Mola, Ara del Tufo e Scalette). Per avere altre notizie sul clicca qui, per gli orari visita il sito dei beni culturali.


5) FONTANA DELLE SETTE CANNELLE

Tuscania fontana delle sette cannelle 2

Questa è la fontana più antica della città e si trova in una bellissima piazza in cui è collocato anche un antico lavatoio. Maggiori cenni storici li trovi qui.


6) LA VIA CLODIA

Via Clodia Tuscania

La via Clodia fu costruita per collegare Roma con l’Etruria nord-occidentale verso la fine del III secolo a.C.. Quello che rimane oggi è un tratto di grosse pietre (basoli) per lo più di basalto. Se vuoi approfondire le notizie sulla via Clodia vai qui.


7) NECROPOLI ETRUSCHE

Necropoli etrusca tuscania

Tuscania è anche ricca di necropoli etrusche: l’Ara del Tufo, collocata lungo il fiume Marta, Pian di Mola, con tombe rupestri a casa con portico, Scalette, la Castelluzza, la Peschiera, Madonna dell’Olivo e Carcarello.


8) VIA DEGLI ARCHI E LARGO BELVEDERE

Via degli archi Tuscania

Via degli Archi è una delle vie più caratteristiche di Tuscania grazie ai suoi archi a tutto sesto che collegano gli edifici nonché per il silenzio in cui è immersa grazie all’assenza delle macchine. Maggiori informazioni sono qui.


9) PIAZZA BASILE

piazza basile tuscania cosa vedere

Piazza Basile è un’altra meta da visitare. Ospita il palazzo comunale, la chiesa dei Santi Martiri (patroni di Tuscania), la Biblioteca Comunale ed un balcone da cui è possibile affacciarsi e godere del panorama sul parco e sulle antiche costruzioni del Tartaglia.


10) ABBAZIA DI SAN GIUSTO

A circa 4 km dal centro di Tuscania, sorge l’abbazia di San Giusto, di origine benedettina, in cui i monaci abitavano in solitudine coltivando i loro orti. Ma tra il XI e il XII secolo, i monaci abbandonarono questa sede a causa delle lotte tra i sostenitori di papa Gregorio VII e Alessandro III. L’abbazia è stata negli ultimi anni ristrutturata da un privato cittadino e sono emersi reperti molto interessanti: la cripta, il pavimento originario, la fonderia di campane, la sala capitolare ecc..

Precedente LA FONTANA DELLE SETTE CANNELLE Successivo RICETTA TRIPPA AL SUGO

Un commento su “COSA VISITARE A TUSCANIA: I 10 POSTI DA NON PERDERE

  1. Bianca il said:

    Comode indicazioni pratiche su cosa vedere e cosa fare a Tuscania!Grazie tuscania turismo !

I commenti sono chiusi.